Durante l’estate 2019 il comune di Cortina d’Ampezzo, in collaborazione con le Regole d’Ampezzo, il Museo Etnografico delle Regole d’Ampezzo, il comune di Dobbiaco e la Union de i Ladis d’Anpezo ricordano l’Imperatore Massimiliano I d’Asburgo nei 500 anni dalla morte con alcuni eventi.

Massimiliano I fu una figura importante per la sicurezza, la cultura e l’autonomia in tutta la storia della valle. Lungimirante e leale, dopo la conquista del castello di Botestagno nel 1511 incontrò i capifamiglia regolieri in centro paese ai quali confermò i privilegi dello Statuto Cadorino concedendone di nuovi, quali una forte riduzione delle tasse dovute all’Impero, la libertà di continuare a parlare, insegnare e utilizzare nei documenti ufficiali la lingua italiana e la facoltà di continuare ad amministrare la giustizia secondo il codice penale locale. Così facendo si assicurò la loro fedeltà e la sicurezza del confine con Venezia. Quanto stabilito dall’Imperatore venne mantenuto tale anche dai suoi successori nel corso dei secoli: in questo modo gli abitanti della conca poterono mantenere la loro ampia autonomia, conservando la proprietà dei boschi, le proprie leggi e le proprie consuetudini. In questa occasione presso il Museo Etnografico delle Regole d’Ampezzo, dalla collaborazione fra la commissione culturale delle Regole d’Ampezzo, Carlo Gandini e Paola de Zanna Bola, l’ULd’A, i Comuni di Dobbiaco e Cortina d’Ampezzo. è stata allestita una mostra dal titolo “Massimiliano I d’Asburgo “Il Magnanimo”-Maximilian der I. “der Großzügige” che verte principalmente sui privilegi concessi alla nostra comunità e sul castello di Botestagno. La mostra sarà visitabile fino al 6 ottobre 2019. Invitiamo ospiti e cittadinanza a presenziare all’inaugurazione che si terrà sabato 20 luglio p.v. alle ore 18:00. Si ringrazia il Rifugio Ospitale per la collaborazione.

Ricordiamo inoltre:

Sabato 7 settembre alle ore 21.00, presso la piazza Angelo Dibona di Cortina d’Ampezzo si svolgerà l’evento “4 Fiorini”, spettacolo rievocativo in costume medioevale sulla vita di un lanzichenecco con il gruppo culturale “Lebrac” di Lodrone (TN).

Lunedì 21 ottobre alle ore 17.00, presso la targa in ricordo dell’imperatore – sita in Corso Italia – vi sarà la commemorazione storica dell’incontro fra i capi famiglia d’Ampezzo e l’Imperatore Massimiliano I (avvenuto nel 1511).

I 500 anni dalla morte dell’Imperatore Massimiliano I vengono ricordati in particolare in tutta l’area del Euregio Tirolo. L’elenco completo delle manifestazioni è consultabile online all’indirizzo https://maximilian2019.tirol

Grazie e saluti

Elsa Zardini

Presidente ULdA

Anpezo,  16 luglio 2019